Cantieri Culturali

Vai ai contenuti

Menu principale:

Mariacristina Zanon

Insegnanti

Danza Classica, Ginnastica Posturale e Propedeutica.

Mariacristina Zanon danzatrice coreografa performer, ha iniziato a nove anni lo studio della danza classica a Venezia, città natale, con: M. Turitto, A. Bernt e C. Ferrier e inseguito a Padova con: M. Craciunescu, frequentando contemporaneamente stages con maestri di fama internazionale alla biennale danza di Venezia e a Rovino (ex Jugoslavia).
Ventunenne è insegnante e coreografa al Gymnasyum di Treviso.
Nel 1983 fonda il centro danza a Cison di Valmarino (TV), ne è direttrice artistica e insegnante.
Nel 1989 si trasferisce in Francia, a Parigi, e inizia un percorso di ricerca che prosegue nel 1990 in Olanda a Den Haag, alternando le residenze tra Italia, Francia e Olanda fino al 1994.
Ritornata in Italia, nello stesso anno, inizia a lavorare all’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Nel 2000, con lo scultore austriaco Max Seibald, nasce il progetto "Scultura vivente", performance in Italia, Austria, Croazia, Finlandia, Germania.
Nel 2006, con Yelly Thioune, ballerino e coreografo, inizia un progetto di incontro tra la danza Sabar (danza tribale senegalese) e il movimento autentico nella danza contemporanea europea.  
Nel 2007 fonda Cantieri Culturali Danza a Follina (TV) dove attualmente vive.
Ha lavorato con artisti di diverse nazionalità e discipline (coreografi, danzatori, musicisti, poeti, pittori e scultori). Nei suoi lavori ama ricercare il linguaggio autentico del corpo ripreso in diversi contesti culturali, politici e sociali, spazi teatrali e alternativi.
Alla base della sua ricerca sta l’emozione e l’energia che ogni essere umano contiene in se.


Torna ai contenuti | Torna al menu