Cantieri Culturali

Vai ai contenuti

Menu principale:

Simone Carnielli

Insegnanti

Teatro comico e Arti circensi.

Attore, ha iniziato il suo percorso artistico nel Collettivo di Ricerca Teatrale
di Vittorie, lettoro Veneto, guidato dagli attori e registi Carlo De Poi e Paola Perin. Ha
scandagliato molteplici linguaggi teatrali, sia di matrice sperimentale, sia nel
mondo del teatro ragazzi, coi quali lavora assiduamente quale formatore teatrale.
Tiene costantemente laboratori e corsi nelle scuole e ha in repertorio spettacoli e
letture per ragazzi e bambini.
Ha affinato le proprie competenze con la frequentazione di numerosi laboratori, fra
i quali citiamo quelli tenuti dalla Scuola Sperimentale dell’Attore di Pordenone, da
Antonio Catalano della Casa degli Alfieri di Asti, dagli argentini Norberto Presta e
Cesar Brie, alla regista messicana Nad’xeli Forcada.
Appassionato di fumetti e di un approccio quasi “manuale” all’attività artistica,
Attore, ha iniziato il suo percorso artistico nel Collettivo di Ricerca Teatrale di Vittorie, lettoro Veneto, guidato dagli attori e registi Carlo De Poi e Paola Perin.
Ha scandagliato molteplici linguaggi teatrali, sia di matrice sperimentale, sia nel mondo del teatro ragazzi, coi quali lavora assiduamente quale formatore teatrale.
Tiene costantemente laboratori e corsi nelle scuole e ha in repertorio spettacoli e letture per ragazzi e bambini.
Ha affinato le proprie competenze con la frequentazione di numerosi laboratori, fra i quali citiamo quelli tenuti dalla Scuola Sperimentale dell’Attore di Pordenone, da Antonio Catalano della Casa degli Alfieri di Asti, dagli argentini Norberto Presta e Cesar Brie, alla regista messicana Nad’xeli Forcada.
Appassionato di fumetti e di un approccio quasi “manuale” all’attività artistica, ama definirsi un “artigiano del teatro”.
Nel 2010 è cofondatore di Effetti Personali, con cui ha debuttato nell’allestimento di “un principe, una volpe, una rosa”, liberamente ispirato a “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry.
Continua nel 2012 aggiungendo alle produzioni dedicate alle scuole secondarie «Singular istoria del cavalliero Astolfo» spettacolo tratto da «l’Orlando Furioso» di Ludovico Ariosto.
Nel 2013 inizia una collaborazione con Giovanni Cilluffo danzatore e coreografo di Kalza Compagnia Danza partecipando alla realizzazione dello spettacolo «L’invisibile della pienezza» e la performance «Me&Me».
Con la regia del burattinaio Alberto de Bastiani realizza lo spettacolo per ragazzi "il mistero di misteria" che fonde la narrazione col teatro di figura.
Nel 2014 approfondisce le sue conoscenze in campo educativo seguendo unpercorso di Drama in Education con l’attore Andrea Benedet, col quale nel 2016 realizza lo spettacolo per ragazzi «Garage Extraterrestre», spettacolo comico di teatro fisico, senza parole.

Torna ai contenuti | Torna al menu